I 3 Migliori hosting per un sito WordPress

I 3 Migliori hosting per un sito WordPress

26 Gennaio 2022 By redazione

WordPress è uno dei CMS più utilizzati al mondo per la creazione di siti web di diverso tipo. Nato per offrire uno strumento semplice da usare agli appassionati di blogging, nel corso del tempo WordPress si è sempre più evoluto, diventando una tecnologia molto efficace anche per siti web più complessi come ad esempio gli e-commerce. In questo articolo, non ci occuperemo di WordPress in generale (PER APPROFONDIRE: Guida WordPress ) ma di hosting: quali sono i migliori hosting per un sito WordPress?

Hosting WordPress: perchè è importante scegliere quello giusto

Per un sito, una delle caratteristiche più importanti a cui non si può rinunciare, è la velocità. Questo per due ordini di motivi: dare all’utente un’esperienza positiva, farsi voler bene dal motore di ricerca (un sito lento, viene indicizzato con mooolta difficoltà!). Ecco allora che la scelta dell’hosting (lo spazio web che ci ospita e che permette agli utenti di raggiungere il nostro sito web) diventa cruciale. Ma quali sono le caratteristiche a cui dobbiamo badare, quando stiamo per effettuare la scelta? Affrontiamo questo argomento nel prossimi paragrafo

Migliori Hosting per un sito WordPress: quello che non deve proprio mancare

Se stai scegliendo l’hosting per il tuo nuovo fantastico sito, ti diamo alcuni consigli utili per aiutarti. Ecco la lista delle cose che non devono mancare al tuo hosting:

  • velocità
  • storage con tecnologie di ultima generazione
  • servizio di backup giornaliero
  • possibilità di gestire in modo autonomo e con semplicità il tuo server, file manager, database
  • pannello di controllo come Cpanel, Plesk o equivalenti
  • possibilità di scegliere un IP dedicato e univoco per ogni dominio
  • possibilità di attivare Cloudflare
  • supporto assistenza online

I 3 migliori hosting per un sito WordPress

In base alle caratteristiche sopra citate, abbiamo selezionato 3 hosting tra cui scegliere per la creazione di un sito in WordPress: Siteground, VHosting Solution, ServerPlan. Vediamoli in dettaglio

Siteground: il numero 1, anche se meno economico

Siteground è stato uno dei primi provider a progettare hosting dedicati esclusivamente all’utilizzo di WordPress e risulta per questo, uno dei migliori  al mondo. E’ possibile scegliere tra diversi piani, in base alle proprie esigenze:

  • StartUp: adatto per chi sta iniziando e per siti che non supereranno le 10.000 visite mensili
  • GrowBig: il piano più scelto dagli utenti, adatto per ospitare fino a 100.000 visite mensili
  • GeGeek: il piano più completo, adatto a grandi progetti

Per conoscere i costi —–> VAI QUI

I plus di Siteground

Siteground è veloce, potente, efficiente e soprattutto, da qualche tempo, offre un servizio completamente in italiano, assistenza compresa! Proprio l’assistenza è uno dei plus più interessanti di Siteground: difficile trovare un supporto così puntuale, rapido e risolutivo come quella di questo provider. Provare per credere.

Altro punto a favore la tecnologia, Siteground infatti utilizza dischi a tecnologia SSD. Inoltre si basa su 6 data center ubicati in tutto il mondo, con una CDN localizzata in 194 punti, Italia compresa.

E infine… puoi creare un sito WordPress con un semplice click!

Vhosting Solution: l’hosting Made in Italy

VHosting Solution è un provider tutto italiano con sede a Palermo. Possiede datacenter in Italia, Germania e Francia. Rispetto a Siteground, VHosting Solution ottiene un punteggio minore per quanto riguarda i piani più “basici”, mentre ottime sono le prestazioni sui piani semidedicati. Se scegli questo hosting quindi, non ti fermare al piano base, ma parti subito con la versione “senza pensieri”. Quale? Questa QUI

Serverplan: ancora un hosting italiano

Altro hosting italiano assolutamente consigliato è Serverplan. Tra i plus più interessanti di questo hosting troviamo:

  • velocità di attivazione dell’account (a differenza di molti altri)
  • velocità di caricamento del sito WordPress
  • dischi SSD
  • nessuna limitazione sul traffico
  • certificato SSL incluso (prestate sempre molta attenzione a questo aspetto! Ad esempio sul provider Godaddy, questo certificato va acquistato a parte – e manco costa poco!)
  • supporto tecnico 24/7
  • backup automatici
  • scelta delle versioni PHP

Per saperne di più sui costi e i piani —-> VAI QUI