Come cambiare il font di un sito Html

Come cambiare il font di un sito Html

25 Febbraio 2022 By daniele

Quando si è in procinto di progettare un sito web, come è giusto che sia, si dà una grande importanza al design e a tutti quegli aspetti visivi che contribuiscono all’interazione con il cliente. Un aspetto che sicuramente deve essere preso in considerazione è la scelta del giusto font. Come cambiare il font di un sito Html? Anche conosciuto come typeface, carattere tipografico, il font è capace di influenzare il coinvolgimento dei visitatori trasmettendo immediatamente una prima impressione della pagina. Solamente analizzando i caratteri una pagina ci può risultare disordinata, eccentrica, elegante; insomma i caratteri riescono a trasmettere diverse sensazioni e, se ben pensati, contribuiscono a mantenere alta l’attenzione dello spettatore.

Come cambiare il font di un sito Html: La scelta del giusto font

Indipendentemente dai gusti personali o del pubblico, il primo requisito fondamentale che deve soddisfare un font è la leggibilità, che è vincolata, ovviamente, dal carattere in sé ma anche, dalla sua grandezza o dal suo colore. Questa semplice quanto ovvia caratteristica è di fondamentale importanza per convincere l’utente, ad esempio, ad acquistare un prodotto su un sito web. Nella valutazione del giusto font è anche importante optare per il gruppo conosciuto come san serif, in italiano senza “grazie”, e cioè quei caratteri privi di tutti quegli abbellimenti tipografici che sono invece ottimali per la carta stampata. Questo perché sul monitor i caratteri serif ottengono l’effetto contrario rispetto alla stampa, intaccando la leggibilità e rendendo il testo più pesante. Anche le dimensioni sono importanti: pare che per uno schermo la dimensione ideale sia di 16px. Anche la variazione della dimensione del testo è un elemento da sfruttare. Suddividerlo in paragrafi e sottoparagrafi, utilizzando diverse grandezze, renderà più facile il processo di scansione per l’utente permettendo una lettura più libera ed organizzata.

I font per il web 

Di default, il tipo di carattere utilizzato dai browser è il “Times”, che paradossalmente è un tipo di font serif. Tralasciando ciò, è possibile per ogni sito personalizzare il design dei caratteri andando direttamente a lavorare sul codice HTML. Prima di poter vedere come procedere è necessario sottolineare da subito che non è una buona mossa andare ad utilizzare per il proprio sito dei caratteri troppo ricercati. Questo perché, se la specifica tipologia di font scelta non fosse presente nel sistema dell’utente la procedura risulterebbe solo una perdita di tempo, visto che il browser proporrebbe in automatico il font di default. Perciò è consigliabile affidarsi a quella serie di font che sono considerati “sicuri” perché presenti nella maggior parte dei PC in commercio. I font più utilizzati attualmente sul web sono i seguenti:

  • Arial
  • Verdana
  • Courier
  • Times New Roman
  • Helvetica
  • Georgia
  • Sans-Serif 

Modificare il font in HTML

Per poter apportare modifiche al design del font è necessario anteporre al testo il tag <FONT>  ed aggiungere l’attributo FACE in cui specificare la tipologia di carattere scelta per poi andare a concludere il tag scrivendo </FONT>

  1. <font face=”Verdana”>Testo in Verdana</font> 

In realtà la scelta più saggia sarebbe inserire un numero maggiore di font in modo che il browser utilizzi questa scala gerarchica per proporre il primo font compatibile con il sistema operativo:

  1. <font face=”Times New Roman, Times, serif”>Testo in Times o caratteri simili </font>

Il tag font ultimamente è caduto in disuso dopo l’arrivo dei fogli di stile in CSS ma, tuttavia, è ancora funzionante e rappresenta una soluzione rapida di modifica sui documenti in HTML.