WordPress e la gestione utenti

WordPress e la gestione utenti

28 Aprile 2022 By daniele

Perché dovrei usare WordPress? Il mio sito è abbastanza buono? Posso condividere il mio blog con altri autori? Se ti stai ponendo queste domande, allora sei nel posto giusto. Uno dei motivi per cui la piattaforma di Matt Mullenweg va a gonfie vele è proprio per la gestione degli utenti.

Se non sei l’unico ad amministrare il tuo blog potresti averne un disperato bisogno. Per il tuo team potresti necessitare di diversi tipi di accesso. WordPress è la scelta giusta perché ti consente di scegliere fra vari ruoli utente con le annesse autorizzazioni.

Ci sono gli Amministratori che hanno il totale controllo, inclusa la possibilità di installare, modificare ed eliminare plug-in e temi, aggiungere ed eliminare gli utenti e tutto ciò che è elencato di seguito.

Gli Editor, invece, hanno la possibilità di scrivere, modificare, pubblicare ed eliminare i contenuti.

Gli Autori hanno la possibilità di scrivere, modificare, pubblicare ed eliminare i propri post.

Il ruolo dei Collaboratori è invece essenzialmente una versione ridotta del ruolo di autore. Un collaboratore è in grado di eseguire solo tre attività: leggere tutti i post, oltre a eliminare e modificare i suoi post. Questo ruolo è piuttosto limitante poiché non consente agli utenti di pubblicare post o caricare file multimediali.

Con queste differenze di accessibilità, potrai essere certo che le specifiche del tuo sito saranno nelle mani giuste.

Ogni sito è leggermente diverso, ma ecco alcuni suggerimenti per utilizzare al meglio questa funzione.

Assegna a ciascun utente il livello di accesso che ritieni opportuno. Ad esempio a un nuovo collaboratore puoi dare un ruolo con le responsabilità al minimo. È consigliabile avere un amministratore e alcuni editor fidati. Il ruolo di autore può essere assegnato a normali creatori di contenuti che si sono dimostrati validi, agli scrittori nuovi o occasionali può semplicemente essere assegnato il ruolo di collaboratore.

Un ultimo suggerimento: prova a utilizzare i plug-in per personalizzare i ruoli utente.