Cos’è un DNS e come gestirlo

Cos’è un DNS e come gestirlo

27 Ottobre 2021 0 By francesco

Se ti è capitato di impiegare molto tempo nel cercare di accedere ad un sito web o di non riuscirci affatto? Questo potrebbe dipendere dal tipo di DNS che utilizzi. Per arrivare a capire questa affermazione bisogna innanzitutto sapere cos’è un DNS e che ruolo svolge. Un Sistema di nomi di dominio (DNS) traduce i codici alfanumerici, i famosi indirizzi IP, in nomi comprensibili chiamati nomi di dominio. Infatti quando si fa una ricerca su internet o in generale c’è uno scambio di informazioni, tutto avviene attraverso un linguaggio di tipo numerico. Questa lunga stringa numerica però risulta spesso impossibile da ricordare e per ovviare al problema sono stati introdotti i Domain Name System. Il sistema DNS di Internet funziona in modo analogo a una rubrica telefonica, perché gestisce la relazione tra nomi e numeri. A seconda del provider Internet che fornisce la connessione, vengono assegnati server DNS differenti, al fine di garantire la possibilità di navigare in Rete e di accedere ai vari siti a tutti gli utenti che fruiscono. Ora possiamo tornare al discorso che facevamo all’inizio dell’articolo, infatti alcuni DNS predefiniti possono rivelarsi più lenti nell’apertura di una pagina Web o in alcuni casi non danno proprio la possibilità di accedervi. Per questo motivo c’è la possibilità di affidarsi a DNS forniti da terzi che risultano essere meno intasati e quindi più veloci e performanti.

Il servizio di gestione dei DNS su Aruba

Aruba è una piattaforma che permette di registrare tramite l’acquisto un nome a Dominio per il proprio sito web. In poche parole permette di acquistare ad esempio i classici domini .it o .eu che troviamo dopo il nome del sito. Oltre a questo però offre anche l’opportunità di gestire il dominio e di utilizzarlo con dei server DNS dedicati. Funziona come un classico servizio di DNS permettendo di assegnare i nodi della rete (host) ad indirizzi IP o ad altri host offrendo anche la possibilità di modificare i record che gestiscono la posta e i Name Server. Tramite un pannello di gestione dedicato potrai amministrare e personalizzare :

  • servizi senza spazio: Registrazione dominio, Gestione DNS, Gestione Redirect; 
  • servizi di Hosting: Hosting Windows; Hosting Linux; Hosting WordPress; Hosting WordPress Gestito; Hosting Windows+Linux; Hosting WooCommerce Gestito; 
  • siti web: SuperSite; e-Commerce.

Passiamo in rassegna tutte le funzioni principali a cui potrai attingere se decidi di affidare la gestione del DNS ad Aruba in modo da avere una panoramica che ti porti a decidere se fa al caso tuo:

  • Utilizzare Name Server: grazie a questa funzione potrai impostare tutte le informazioni relative al record Name Server in maniera automatica,configurare il parametro TTL di cui parleremo più avanti,personalizzare i record del DNS e  possibile scegliere se gestire la posta attraverso i server di posta di Aruba oppure attraverso propri server di posta. Allo stesso tempo ti da la possibilità anche di usufruire di Name Server esterni.
  • Importare ed esportare la configurazione DNS del dominio in modo rapido in locale;
  • Impostare il “Time To Live” ( il TTL) che è il valore che indica il periodo di tempo in cui i settaggi della zona vengono trattenuti nella cache del DNS che ha inoltrato la richiesta. È utile per limitare i tempi di propagazione del DNS e velocizzarlo.
  • Indirizzare il www del dominio verso un server dedicato e magari privato.
  • Ripristinare un Backup, utile per ripristinare una specifica configurazione del DNS salvata in automatico da Aruba prima di aver effettuato una modifica.
  • Guida per l’inserimento dei nomi Host, su come crearli nel modo corretto e quali caratteri e cifre inserire.