Negozio online su WordPress: tutti i pro e tutti i contro

Negozio online su WordPress: tutti i pro e tutti i contro

13 Marzo 2022 By germana

Stai cercando il miglior CMS per il sito del tuo negozio online? Ti aiutiamo noi. Se per te è giunto il momento di assumere il controllo del tuo business e della creazione dei contenuti, puoi farlo su WordPress. Dalle parole chiave al layout, con WordPress, puoi creare un sito di tutto rispetto dove puoi approfondire le tematiche, con un blog ad esempio, ma anche vendere direttamente costruendo un tuo store.  In questo articolo parliamo di negozio online su WordPress: tutti i pro e i contro

Partiamo dai lati super positivi: è facile e veloce crearlo.  Ci vorranno al massimo 4 minuti per creare un sito WordPress.

Altro punto a favore ha dei lay-out predefiniti. Il tema di base è pronto per l’uso, e ti dirò di più, funziona con qualsiasi risoluzione. Con un sito web su WordPress, non devi preoccuparti che il tuo pubblico online non visualizzi bene il sito se si connette con smartphone e tablet.

L’enorme numero di plugin e temi disponibili è sicuramente un plus che lo rende un affare ghiotto per chiunque bazzichi nel web da un po’ di tempo. Per espandere le capacità del template del tuo negozio online su WP, puoi installare dei plugin e molti sono completamente gratuiti.

Esiste anche un database ufficiale di plugin e temi sviluppati per WordPress. I programmatori e i designer di terze parti li creano e sono di ottima qualità.

I temi sono spesso a pagamento e puoi usarli per sostituire elementi visivi standard.

L’attenzione alla SEO è fondamentale per la creazione di siti online, specialmente per i nuovi.

Senza i plug-in WP, l’ottimizzazione della ricerca di un negozio online richiederebbe molto tempo e investimenti.  

Anche chi è alle prime armi grazie a WordPress  puoi imparare e farsi correggere per rendere il proprio sito più appetibile ai motori di ricerca.

Negozio online su WordPress: tutti i contro

Non è tutto oro quello che luccica, ci sono anche degli svantaggi nel creare un negozio online su WordPress.

Il primo punto è abbastanza cruciale: ha un tempo di caricamento più lungo.

Il CMS di WordPress, ovvero la massa di componenti aggiuntivi installati, carica in modo significativo il server del sito. Per evitare un tale sovraccarico, riduci il numero di plug-in aggiuntivi e, soprattutto, scegli almeno un hosting di qualità. Grazie a queste sottigliezze a nessuno sembrerà di navigare su Internet Explorer.

Ciò che premia WordPress spesso finisce per penalizzarlo. Stiamo parlando del fatto che è gratuito e che molte cose sono gratis. Come dicevamo prima, se installi una decina di plugin, girerà male e gli utenti scapperanno.

Oltre alla velocità del sito web devi valutare l’aspetto degli aggiornamenti. Sì, in alcuni casi potrai imbatterti in aggiornamenti non compatibili

Questo svantaggio deriva ancora una volta da un aspetto che in realtà è positivo.  Questo perché tutto in WordPress ha un rovescio della medaglia. Ad ogni modo, uno dei principali vantaggi di WordPress è la personalizzazione avanzata. Abbiamo già detto che puoi riempire il tuo sito con plugin pazzeschi e bellissimi temi ma questo avrà delle conseguenze. Ad esempio, quando uno dei plugin viene aggiornato, può portare con sé dei bug, che a sua volta si tradurranno in errori. E se lo stesso WordPress si aggiorna, il sito Web potrebbe perdere la compatibilità con i componenti aggiuntivi e i temi installati. In questo caso dovrai “tornare indietro” alla versione precedente.

Chiaramente essendo gratuito non hai un team di professionisti a tua disposizione per ogni emergenza o dubbio. La mancanza di supporto tecnico può essere un problema specialmente per chi vuole aprire un negozio online e non un semplice sito dove scrivere degli articoli.

Non è qualcosa che spaventa sviluppatori e appassionati geek, ma le persone inesperte si sentiranno frustrate a dover risolvere da soli tutti i problemi.