Site icon Professione Sito ✅

Cos’è il Metadata e cosa significa per i vari files

person in blue shirt writing on white paper

Quando si parla di termini molto tecnici al riguardo del nostro PC o Smartphone, si può a volte sentire un termine che descrive l’utilità del “Metadata” all’interno d’un qualsiasi file. Ma di che cosa parla, esattamente, e in cosa può essere utile all’utente o al tecnico di turno?

Detto in parole povere, per Metadata si può descrivere tutto quello che riguarda l’interno d’un file. Ma non esattamente la sua programmazione, s’intende come Metadata ad esempio i dati EXIF che sono contenuti all’interno delle immagini. La definizione “Meta” è perciò esattamente quella che si può comprendere come informazioni all’interno di altre informazioni, che possono essere lette con relativa facilità.

Prendiamo in esempio nuovamente le immagini. Prendete una qualsiasi foto e cliccate con il tasto destro su di essa, entrando quindi nelle proprietà. All’interno, saranno presenti dettagli come il modello che ha scattato la foto, il luogo dove è stata creata l’immagine, e così via. 

Allo stesso modo, osserviamo quel che è contenuto all’interno d’un file MP3. Il suo TAG può contenere il nome dell’artista, dell’Album, e così via. Allo stesso modo altri file audio possono contenere informazioni utili sul bitrate o se proviene da un particolare store nel quale è stato acquistato il brano.

Volendo, anche le estensioni dei file stessi possono essere trattati come Metadata, considerando che definiscono non il tipo di contenuto (immagine, audio, video) ma l’estensione individuale, che può essere appunto unica.

Quel che può essere definito un tipo di Metadata perciò cambia in parecchi contesti. I dati EXIF, il Tag dei file audio, le proprietà d’un qualsiasi formato di file – questo è ciò che viene inteso come Metadata, che può indicarci qualcosa di più sull’identità d’un particolare file. Il termine è diventato molto più famoso negli ultimi tempi, ma considerando che quest’informazione può essere utile anche per scopi malevoli (gli Hackers in passato hanno usato il Metadata per penetrare anche in siti web e servizi) è chiaro che al giorno d’oggi si parla di questo dettaglio dell’informatica come uno strumento che può essere senza dubbio molto pericoloso.

Il modo in cui viene trattato il Metadata a tutti gli effetti possono causare problemi molto evidenti di Privacy. Ad esempio, le immagini con dati EXIF possono lasciar trapelare la posizione d’una persona, dove vive, e così via. Ma non è che si può fare poi molto: essendo piazzata nelle fondamenta più antiche della rete, il Metadata va semplicemente trattato con tutte le precauzioni che vengono già fatte ogni giorno. Molti siti eliminano già informazioni eccessive all’interno dei vari file, però è anche dovere dell’utente nel caso saper trattare questi dati in maniera appropriata per evitare problematiche di sicurezza in futuro.

Exit mobile version