Tipi di contenuti SEO

Tipi di contenuti SEO

5 Agosto 2022 By daniele

I contenuti SEO possono essere di diverse tipologie, ecco una breve guida che illustra le opzioni più diffuse nei piani editoriali.

Cominciamo dalle pagine dei prodotti: questi sono l’abc di qualsiasi sito di e-commerce al dettaglio. Una buona pagina di prodotto può servire sia come contenuto SEO che come pagina di destinazione PPC.

Un blog è uno dei modi più semplici per creare un flusso regolare di contenuti SEO efficaci. In generale, i post del blog sono più coinvolgenti e hanno maggiori probabilità di attirare link, rispetto magari alle pagine dedicate ai prodotti, quindi possono essere un buon modo per costruire un po’ di autorità per il tuo sito e creare un pubblico affezionato.

Gli articoli sono veramente uno dei pilastri della SEO, permettono di approfondire e presentare prodotti, aggiungendo altri punti SEO (link, vetrina prodotti, video…)

Ci sono poi le liste. Si chiamano così ma si tratta in realtà di una sorta di articolo che semplicemente viene impostato come una lista (come ad esempio “10 modi per risparmiare denaro settimanalmente” o “10 cose da sapere prima di volare a Parigi”). A volte più si è specifici meglio è, perché si attira una nicchia. Il che rende più facile leggere le informazioni. Questi tipi di titoli risultano tra i più cliccati.  

Veniamo alle guide, cioè dei contenuti più lunghi che spiegano bene e nel dettaglio come fare qualcosa. Le guide, generalmente, sono suddivise su più pagine web, anche se è una buona pratica consentire agli utenti di visualizzare contenuti lunghi come una singola pagina, se lo desiderano. Puoi pubblicare una guida completa sul tuo sito web, oppure puoi postare un riepilogo o un estratto, richiedendo ai visitatori di compilare un modulo di registrazione per leggere la guida completa. Questo può essere un buon modo per generare lead, ma tieni presente che mettere su una bacheca di registrazione probabilmente ridurrà la quantità di traffico SEO che puoi guidare verso quella guida.